STAGIONE FALLIMENTARE??? A NAPOLI ANCHE LA MATEMATICA DIVENTA “OPINIONE”!

Standard

ancelotti.de.laurentiis.750x450

Secondo una mia personalissima “tabella”, il Napoli è una squadra che ha nelle sue corde un potenziale di 87 punti stagionali, così “ripartiti”: 60 punti da conquistare vincendo, sia all’andata che al ritorno, contro le dieci squadre che stazionano nel “lato destro” della classifica, 16 punti vincendo in casa e pareggiando fuori con Atalanta, Torino, Sampdoria e Fiorentina, 6 punti totali contro Lazio e Milan (vittoria in casa e sconfitta fuori), 4 punti pareggiando in casa e fuori con Inter e Roma e 1 punto con la Juve (pareggio in casa e sconfitta a Torino), per un totale, appunto, di 87 punti. Lo scorso anno il Napoli ne ha fatti 91, 4 in più; quest’anno, invece, rispetto alla suddetta “tabella di marcia”, il Napoli ha, finora, perso 2 punti pareggiando in casa col Chievo e altri 2 punti perdendo a Genova con la Sampdoria e a Milano con l’Inter per un totale di 4 punti “mancanti”, ma, sempre rispetto a tale tabella, ne ha già recuperati 8 (1 con il Milan, 3 con la Lazio, 2 vincendo a Bergamo e altri 2 vincendo in trasferta col Torino), ritrovandosi così con una “differenza parziale” di 4 punti in più. Ergo, se il Napoli dovesse proseguire con questo ritmo, chiuderebbe il campionato a 91 punti, eguagliando così il punteggio record dello scorso anno!

In Coppa Italia, male che vada, il Napoli, qualora dovesse perdere martedì sera a Milano, si fermerà ai quarti di finale, esattamente come l’anno scorso, quando il Napoli fu eliminato perdendo in casa con l’Atalanta, con la differenza, però, che uscire da una competizione con una (eventuale) sconfitta in trasferta con il Milan è indubbiamente “meglio” (o meno peggio…) che uscire perdendo in casa con l’Atalanta, pertanto, comunque vada, ci sono tutti i presupposti per poter dire che il Napoli, in Coppa Italia, avrà fatto “meglio” dello scorso anno, così come in Champions League: avesse ottenuto gli stessi 6 punti dell’anno passato, considerato il livello superiore degli avversari affrontati, già si poteva dire che il Napoli aveva fatto meglio, avendone conquistati addirittura 9 (il 50% in più!) si può tranquillamente affermare che quest’anno in Champions il Napoli ha fatto ben “due volte meglio” rispetto allo scorso, mentre per quanto riguarda l’Europa League, basterebbe superare il turno con gli svizzeri dello Zurigo per approdare agli ottavi, migliorando così il risultato della scorsa stagione!

Riepilogando: stesso “trend” in campionato (secondo in classifica con una proiezione finale di 91 punti) e miglioramento in tutte le Coppe dove, nella peggiore delle ipotesi, si saranno raggiunti i medesimi risultati dello anno passato ma affrontando impegni con quoziente di difficoltà superiore.
Ciononostante, non sono pochi coloro che definiscono “fallimentare” l’attuale stagione del Napoli e questo solo perché il distacco in classifica con la Juve, rispetto all’anno scorso, è aumentato sensibilmente. Ebbene è doveroso rispondere a costoro rapportando un esempio alquanto elementare: supponiamo che due persone (Tizio e Caio) si sfidano in una corsa con la bicicletta, corsa che vede Tizio arrivare al traguardo dopo un’ora e Caio dopo un’ora e cinque minuti; l’anno successivo i due ripetono la gara e mentre Caio si ripete coprendo il percorso nuovamente in un’ora e cinque minuti, Tizio si migliora arrivando al traguardo dopo 50 minuti, aumentando così la distanza tra i due dai 5 minuti dell’anno precedente a 15 minuti. Cosa diremmo tutti? È “colpa” di Caio o è merito di Tizio? Se la Juve sta avendo un rendimento ancora superiore rispetto a quello già eccellente del campionato scorso, che “colpa” ne ha il Napoli o, nella fattispecie, Ancelotti?

Alla luce di quanto sopra esposto, si può tranquillamente affermare che chi critica o, peggio ancora, giudica “fallimentare” il percorso del Napoli di quest’anno o lo fa in quanto “spinto” da una mera questione di antipatia/simpatia personale o è in perfetta malafede!

 

Giuseppe Santoro

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...